Menu

Ricetta sapone "Sapoliva"

DIFFICOLTÀ
INGREDIENTI:

Olio di oliva 800gr
Olio di cocco 200gr
Acqua di cocco 3oogr (l’ho conservata dopo aver ricavato dalla bollitura in acqua della farina di cocco)
Soda caustica 137.94 gr. Arrotondata a 138 (Sconto soda al 5%)
1 cucchiaino di spirulina in mezzo bicchiere di pasta di sapone realizzato

Ricetta candidata al concorso di autoproduzione "Saponi e buoi dei paesi tuoi" Perchè rappresenta il proverbio "Saponi e buoi dei paesi tuoi"? Con il mese di novembre, nell’agro di Vieste, si vedono negli uliveti secolari di cui questa città è ricca, gruppi di agricoltori dediti alla raccolta delle olive. Gli uliveti del Gargano sembrano delle particolari ed eccezionali sculture che madre natura si è divertita a creare. L’olio che queste piante producono è genuino e prelibato, dalle straordinarie e note proprietà cosmetiche è da secoli l’olio per il sapone, ricco di sostanze emollienti, il sapone prodotto è un sapone duro e compatto e con un ottimo potere pulente. Visto che però produce poca schiuma,che a me piace tanto, ho pensato di aggiungere al nostro oro giallo, una piccola percentuale di olio di cocco. L’olio che si produce nella provincia di Foggia e perciò anche a Vieste, ha ricevuto la denominazione di olio extravergine D.O.P. Dauno Gargano. Riceve questa denominazione l’olio prodotto da olive raccolte per brucatura entro il 30 gennaio e molite entro tre giorni dalla raccolta. L’ “oro liquido” insaporisce ogni pietanza dando alla cucina tipica del Gargano un sapore inconfondibile che contribuisce notevolmente ad esaltare la qualità dei vari ingredienti che vanno a comporre e caratterizzare qualsiasi elemento, ho pensato allora: perché non raccogliere questo invito della Saponaria e produrre un sapone degno della mia terra? Ho raccolto questa opportunità a piene mani, perché produrre sapone, è come entrare in un mondo magico, avere uno spazio per rilassarsi dopo lo stress della giornata e, in oltre ricordare le mie origini, quando i miei nonni producevano in casa il sapone. Ecco spiegato perché amo molto realizzare ogni tipo di ricetta che mi capita sotto mano, però, questa volta grazie a voi ho realizzato una mia ricetta, tipica della zona in cui vivo dove l’olio d’oliva viene prodotto in abbondanza!!”

Preparazione

A freddo.
Ho usato la Spirulina per dare il colore alla decorazione che rappresenta l’albero d’ulivo

Come usare

Usare come un normale sapone.

Tag:
tutti gli ingredienti