Menu

Ricetta crema doposole Aloe e Calendula

DIFFICOLTÀ
INGREDIENTI:

Gli ingredienti (utili per realizzare 200gr di crema)
FASE A
– 18,4 gr Oleolito calendula (base vegetale, attivo)
– 20gr Caprylic/Capric Tryglycerides (base vegetale)
– 6gr Methyl Glucose Sesquistearate (emulsionante)
– 2gr Cetearyl Alchool (fattore di consistenza)
– 2gr Glyceryl Stearate (emulsionante)

FASE B
– 80 gr Gel di Aloe (attivo)
– 6gr Glycerin (umettante)
– 65,6gr Acqua

Come promesso ecco qui una ricetta per fare in casa una freschissima crema doposole. Una crema pensata per ridare splendore ed idratazione alla pelle dopo una giornata di sole grazie all’alto contenuto di gel di aloe dalle note proprietà sfiammanti (vedi anche ricetta gel di aloe e proprietà di aloe) e alla presenza dell’oleolito di calendula, ottimo lenitivo. Crema doposole Aloe e Calendula Si tratta di una formulazione semplice, a rapido assorbimento, non untuosa, di tipo O/W. Il grado di difficoltà di realizzazione è medio/alto. (Prima di avventurarsi nel magico mondo delle emulsioni, consigliamo, per chi fosse alle prime armi, di prendere dimestichezza con il mondo dei cosmetici fai da te con ricette più semplici come quella del gel di aloe doposole.) La crema realizzata ha un’ ottima consistenza, un pH finale di circa 5, quindi non sono necessari aggiustamenti. Gli ingredienti utilizzati (INCI) sono completamente verdi e di origine vegetale.   Procedimento per la realizzazione della crema[gallery link="file"]  

Preparazione

Miscelare gli ingredienti della FASE A (grassa) e della FASE B (acquosa)separatamente e poi scaldarle – sempre separatamente – portando la temperatura a 60-65 °C.
Aggiungere la fase oleosa (FASE A) alla fase acquosa (FASE B) continuando a mescolare.
Agitare con il minipimmer e continuare a mescolare fino a completo raffreddamento. La consistenza sarà quella di un’emulsione cremosa compatta, aumenterà gradualmente con il raffreddamento passando da liquida a compatta.
Alla fine del procedimento controllare il ph che deve essere circa 5 (per usi casalinghi potete farlo semplicemente con una cartina tornasole).

Come usare

Questa crema naturale si conserva per circa 3-4 settimane in frigo senza l’aggiunta di conservanti o oli essenziali, avendo cura di non prenderla con le dita ma usando un cucchiaino /spatola per evitare la contaminazione batterica.
In alternativa è possibile aggiungere alla formulazione lo o,5% di conservante (come questo, ad esempio). In questo modo la durata della crema si prolunga ad un anno.
La crema può anche essere personalizzata con oli essenziali: ideali come doposole lavanda, menta e ylang ylang.

Tag:
tutti gli ingredienti