Dicono di noi

Cosmesi ecobio, creazioni artistiche e ispirazioni saponose: intervista su Ziguline

Oggi a distanza di quasi 60 anni da quel film e da quella realtà proviamo a domandarci: le bolle di sapone sono ancora un prodotto simbolo della semplicità?
A Ziguline non abbiamo ancora mai parlato di cosmetici. Per questo, per dare una risposta ai nostri interrogativi, vi presentiamo oggi Lucia una che fa il sapone!

Il lavoro di Lucia e del suo compagno è decisamente “underground” o come amano definirlo loro, è una produzione consapevole. Chiediamo allora, qual è l’idea che ha ispirato il progetto de La saponaria?


L’aggettivo “naturale” per i nostri cosmetici non bastava. Certo che lo sono, anzi tutti i prodotti e gli ingredienti che utilizziamo sono certificati biologici e non trovate all’interno delle nostre ricette ingredienti di origine petrolifera o dannosi per la pelle e l’ambiente. Ma non solo! Il nostro progetto nasce dall’idea di voler fare la nostra parte per rendere questo mondo più pulito e per lavorare alla costruzione di un sistema economico più giusto ed equo. Quindi per noi era (ed è importante) considerare a 360 gradi gli impatti dei nostri prodotti e del nostro lavoro, fare ogni scelta in maniera appunto “consapevole”. Ecco quindi il perché abbiamo scelto di utilizzare l’olio extravergine di oliva come base dei nostri cosmetici e ingredienti locali frutto del lavoro di piccole aziende agricole, perché abbiamo scelto di ridurre il più possibile il packaging, di adottare soluzioni ecologiche e processi produttivi artigianali ed attenti.Siamo anche consapevoli che il prezzo sia importante. Abbiamo scelto di definire i nostri prezzi “equi”. Rispecchiano la qualità e il lavoro che c’è dietro i prodotti, ma sono spogliati del superfluo, non comprendono pubblicità, tecniche sofisticate di marketing o mode…ci piacerebbe che cosmetici naturali e attenti siano alla portata di tutti!

Leggi l’intervista completa su Ziguline…

Lascia il tuo commento