Torna all'indice

Anice stellato


Scritto da Simona
anice stellato

Valutazione

ingrediente sicuro

Ilicium Verum

L’anice stellato è un albero tropicale sempreverde originario dell’Asia Sud Orientale che può raggiungere i 10 metri di altezza. Possiede foglie ovali, lucide e spesse che ricordano quelle della magnolia. Dai suoi grandi fiori bianchi si genera una struttura caratterizzata da 8 lobi disposti a stella, al cui interno risiedono i frutti (erroneamente chiamati semi).

Come pianta aromatica è utilizzata in oriente per insaporire piatti a base di carne, mentre in occidente viene usata nei dolci o nella produzione di liquori.

L’olio essenziale si ricava dai frutti per distillazione in corrente di vapore e  si presenta come un liquido con sfumature giallognole dall’aroma intenso e penetrante. Il suo componente principale è l’anetolo.

L’olio essenziale è molto usato in preparazioni per il cavo orale in caso di alitosi per le proprietà antibatteriche, associato anche ad altri oli essenziali balsamici.

E’ molto usato per favorire la digestione, tanto che è presente insieme a finocchio, coriandolo e cumino nella leggendaria ricetta dell’imperatore cinese Huang Ti.

Suffumigi di anice insieme a ginepro e basilico sono considerati un rimedio per combattere le infezioni batteriche e liberare le vie respiratorie.

E’ importante non esporsi al sole dopo aver applicato prodotti cosmetici sulla cute con questo ingrediente perché è fotosensibilizzante.

Origine

Naturale

Funzione

Digestivo, antisettico, espettorante, antibatterico

Trovi questo ingrediente in


Hai la passione del fai da te? Raccontaci come realizzi i tuoi cosmetici naturali

Invia la tua ricetta

Prima volta su La Saponaria? Prova i cosmetici in formato mini!

Ordina il minikit

Ti piacerebbe una linea di cosmetici bio con il tuo olio o il tuo marchio?

Produzioni personalizzate

Sei un nostro rivenditore o vuoi sapere come diventarlo?

Vai all’area rivenditori