RICETTE FAI DA TE

Come fare in casa la torta di sapone


Scritto da Luigi

Ingredienti

Ripieno cremoso e top

  • 700 grammi di olio di oliva
  • 100 grammi di olio di cocco
  • 100 grammi di ricino
  • 50 grammi di olio di mandorle dolci
  • 50 grammi di burro di cacao
  • 131 grammi di soda caustica
  • 300 grammi di acqua
  • 15ml di olio essenziale di lemongrass
  • 2ml di olio essenziale di limone
  • curcuma, annatto o altro colorante alimentare a piacimento

Base al caffè

  • 375 gr olio di oliva
  • 100 gr di olio di cocco
  • 25 gr olio di ricino
  • Soluzione caustica
  • 150 gr di acqua
  • 68 gr di soda caustica (sconto 6%)
  • 3ml di olio essenziale di limone
  • 10ml di olio essenziale di patchouli
  • caffè, cacao e semi di mandorle, semi di uva macinati a piacimento (a seconda del colore e dell’effetto scrub che si vuole ottenere)

Difficoltà

Altre foto

Preparazione

Per realizzare questa torta dovrete realizzare due diversi tipi di sapone come da ricetta.
Sciogliete in contemporanea la soda necessaria per le due ricette e preparate tutti gli ingredienti necessari sul banco di lavoro.
Sciegliete anche lo stampo per la vostra torta. Nel nostro caso abbiamo utilizzato un recipiente di plastica alimentare cilindrico, ma vanno benissimo gli stampi in silicone che si usano per fare normalmente i dolci.
Per la preparazione dovremo iniziare a versare il primo stato fino ad arrivare al sotto della torta, lo strato di base marrone.

 

Iniziate dunque la lavorazione della prima parte del sapone, aggiungente l’olio essenziale e mescolate fino a nastro “inoltrato”. Versate nello stampo circa 1/3 del sapone che avete preparato e cospargete la superficie del primo strato di sapone con la polvere di mandorle che conferirà alla torta l’effetto granella.
A questo punto aggiungete all’impasto il colorante. Nel nostro caso abbiamo aggiunto annatto per il giallo e l’estratto di vitamina E come nutriente per conferire proprietà antiossidanti al sapone oltre che un potenziare l’effetto del colore. Versare il secondo strato di sapone nello stampo.

 

A questo punto, mentre il sapone che abbiamo versato nello stampo inizia a prendere consistenza iniziare a preparare il sapone che comporrà la nostra “base al caffè”.
Noi abbiamo scelto di usare come base un sapone più “duro” rispetto al precedente e conferigli un effetto scrub.
Procedete con la normale lavorazione del sapone e poi aggiungete al momento del nastro la polvere di caffè (conferisce al sapone il colore marrone e aiuta ad eliminare i cattivi odori), polvere di cacao, polvere di mandorle e semi di uva macinati secondo i vostri gusti.
Una volta completato il processo versare questo ultimo strato di sapone nello stampo. Coprire il tutto e lasciare riposare..

 

Dopo circa una settimana potete “sfornare” la vostra torta e decorarla a piacere!
(ricordati che le torte di sapone non possono consumarsi fresche..ma solo dopo un mese!!!)

Modo d'uso

Questa torta si presta bene per ogni tipo di occasione ma  la vostra fantasia potrà sbizzarrirsi in mille e più una ricetta!!!
Potete realizzare zuccotti, dolci alla menta e cioccolato oppure torte decorate con delle creme rosa per celebrare la nascita di una femminuccia, oppure…

avete altre idee di dolci saponosi?

Per preparare questa ricetta


Lascia il tuo commento

Hai la passione del fai da te? Raccontaci come realizzi i tuoi cosmetici naturali

Invia la tua ricetta

Prima volta su La Saponaria? Prova i cosmetici in formato mini!

Ordina il minikit

Sei un nostro rivenditore o vuoi sapere come diventarlo?

Vai all’area rivenditori