Ricetta fai da te: scrub corpo in crema alle mandorle

Crema profumata al limone con mandorla micronizzata all’interno che rimuove delicatamente le cellule morte e lascia la pelle liscia, nutrita e profumata!

Ingredienti

Per 250 g  di crema

FASE A

  • olio oliva -38.25 g
  • olio di mandorle -35 g

FASE B

  • autoemulsionante -20 g
  • alcol cetearilico -5 g
  • acqua -72.25 g

FASE C

  • acqua aromatica arancio -50 g

FASE D

  • mandorla micronizzata (noi abbiamo usato la grandezza media 200-400 micron) -25 g
  • o.e limone -3.75 g
  • antiossidanti vit E -0.5 g
  • conservante Nobact -1.5 g


Preparazione

  1. Scaldare la fase B a bagno maria/su una piastra elettrica fino alla fusione di tutti gli ingredienti.
  2. Aggiungere alla fase B la fase A (oli) lentamente a filo e intanto emulsionare con il minipimer per circa 3 minuti fino a che la miscela non risulterà omogenea e bianca.
  3. Dopo che la miscela risulta omogenea aggiungere la fase C sempre mescolando con il minipimer.
  4. Senza smettere di mescolare, mettere il contenitore in un fondo di acqua fredda per accelerare il raffreddamento.
  5. Lasciare riposare la vostra crema per 15 minuti in modo che prenda viscosità.
  6. Mescolare per 1 minuto il prodotto per renderlo liscio e aggiungere gradualmente, uno alla volta, gli ingredienti della fase D omogeneizzando con la frusta mano, o con una spatola o un cucchiaio dopo ogni aggiunta.

Nota: il pH di questa preparazione è 5-5,5.

Misurare il ph mediante un phmetro o le cartine tornasole, in caso in cui il ph non sia tra 5 e 5.5 regolarlo con:

• soluzione di soda caustica al 30% qualora il ph sia minore di 5

• acido lattico o citrico qualora il ph sia maggiore di 5.5

Modo d'uso

Applicare su tutto il corpo bagnato o nella doccia o prima di un bagno, massaggiare bene con movimenti circolari e poi risciacquare con un bagno-doccia delicato e acqua.

attenzione: contiene olio essenziale di limone che potrebbe essere fotosensibilizzante, risciacquare con cura.

Nessun commento
Scritto da
Lucrezia
Successiva Precedente

Per preparare questa ricetta

Lascia un commento