RICETTE FAI DA TE

Ricetta sapone "quand’ero piccola"


Scritto da Giovanna Spagnolo

Ingredienti

Impasto base
400 gr olio di vinaccioli
300 gr olio di cocco bio
40 gr olio di ricino bio
10 gr burro di cacao bio
260 gr di acqua
15 gr di sodium lactate
108 gr di soda caustica

Dopo la cottura

Parte chiara aggiunta di:
50 gr di cioccolato bianco
20 gr di miele millefiori del Maurizio (perché il miele ce lo porta ancora!)
5 ml di olio essenziale di Mirra
1 cucchiaio di olio di riso
1 cucchiaio di olio di argan bio

Parte scura aggiunta di:
1 stecca di semi vaniglia bio (solo i semini),
1 cucchiaio cacao amaro (commercio equo e solidale)
1 cucchiaio olio di riso
1 cucchiaio olio di argan bio

Difficoltà

Preparazione

A caldo.
Ho versato l’impasto chiaro, e poi a cucchiaiate ho aggiunto sopra l’impasto scuro, cercando di non farli mescolare troppo (non volevo un effetto marmorizzato ma un effetto a due “gusti” ben distinti.

Modo d'uso

usare come un normale sapone.

Per preparare questa ricetta


Comments

  1. Manuki

    Che bella ricetta!
    Piena di ricordi!

    Ho una curiostà riguardo alla parte fatta con cacao nocciole e semi di vaniglia… So che con il procedimento a caldo i profumi si mantengono meglio rispetto al procedimento a freddo, ma volevo sapere se in questo caso la vaniglia si sente bene. Ho sempre avuto voglia di provare ma ero dubbiosa sulla riuscita.
    Grazie!
    Manu

  2. giovanna

    Ciao Manu! 🙂
    il profumo prevalente è quello del cacao, però avendo usato la mirra nella parte chiara in qualche modo la “vanigliosità” è rafforzata, come dire… ma annusandolo non si direbbe “sa di vaniglia!” mi sa che per ottenere una cosa del genere bisognerebbe evitare altri ingredienti profumati e abbondare ulteriormente con la vaniglia!
    Insomma sapendo che c’è il profumo della vaniglia si sente, ma non è “protagonista assoluto”.
    Magari potrebbe valer la pena di provare con una oleoresina o qualche estratto aromatico naturale… ed evitando altri odori forti intorno. se proverò in futuro ti farò sapere! 🙂 e fammi sapere tu se provi invece! 😀
    Grazie mille per i complimenti
    e buona fortuna! 😀
    a presto
    gio

  3. Valentina

    Idea stupenda!!!
    Non vedo l’ora di provare a farlo anch’io. 😀

  4. giovanna

    grazie Valentina! 😀
    sì te lo consiglio, lo sto usando in questi giorni e devo dire che l’effetto scrub delicato delle nocciole frullate è goduriosissimo!!! ^_^ mi raccomando tritale fine fine, così non è un sapone che gratta!

  5. kiary

    Mi fa decisamente venire l’aquolina in bocca, quasi quasi lo mangerei!!!!
    Bellissima ricetta!!! 😀

  6. Valentina

    Io me lo mangerei lavandomi! Complimenti!

  7. Taty

    Mi piace la ricetta e come l’hai presentato.Sa di casa,sa di bei momenti passati insieme alle persone a cui si vuol bene,sa di allegria ….!! Vaniglia e cacao,nocciola ,miele…gnam!!Non avevo ancora l’effetto scrub….Brava!!
    Buono lui e più Bella tu!!!

  8. Saruchella

    Fantastico! complimenti xx

  9. mirta

    brava giovanna! buono! aspetiamo con gioia il natale per testarlo!;-)

  10. Elecktra

    Bellissima ricetta, mi accodo alle altre nel dire che vien voglia di mangiarlo…però se questo è l’effetto che fa su di noi pensate a chi annusa il nostro profumo ;)…una buona idea da usare con il proprio boy;).

  11. Anice e limone

    Sei bravissima!!
    Io non mi sono ancora cimentata in una vera saponificazione (come vedi la mia ricetta è più un gioco che un sapone vero e proprio anche se lavare lava pure lui :)) e lo farò con calma, nei prossimi mesi…
    Ma il Maurizio cosa dice? Pensa che “Il Mauri” era invece il bidello delle elementari che ci faceva fare cose proibite (dalle extra dosi di aceto “colora labbra” nell’insalata alle gite extra lezione… cavolo, quanti anni son passati!)
    😉
    Comunque davvero super golosa, complimenti!

Lascia il tuo commento

Hai la passione del fai da te? Raccontaci come realizzi i tuoi cosmetici naturali

Invia la tua ricetta

Prima volta su La Saponaria? Prova i cosmetici in formato mini!

Ordina il minikit

Sei un nostro rivenditore o vuoi sapere come diventarlo?

Vai all’area rivenditori