Torna all'indice

Salvia


Scritto da Rocio

Valutazione

ingrediente sicuro

Salvia officinalis

La salvia è originaria del bacino del Mediterraneo, la sua zona d’origine è riconducibile alla Dalmazia o alla Spagna. E’ conosciuta ed apprezzata da millenni per le sue proprietà medicinali, del resto anche il suo stesso nome comune attesta l’importanza che nella medicina antica aveva questa pianta: deriva dal  latino “salvatrix” “che salva” oppure da “salveo” che significa “star sano”.

La salvia officinalis, che appartiene alla famiglia delle Laminacee, si presenta come un arbusto legnoso e sempreverde che cresce in folti cespugli. I fusti della pianta, quando la salvia è giovane, sono di colore verde chiaro per diventare più scuri e legnosi durante gli anni. Le foglie sono grigio-verdi, di forma lanceolata, nella pagina superiore sono dotate di una piccolissima e fitta peluria che dà loro un aspetto vellutato mentre nella parte inferiore presentano nervature ben visibili e sono più ruvide. I fiori sono di color violetto, ma in certe varietà possono anche essere di colore bianco.

L’olio essenziale di salvia si ricava tramite distillazione in corrente di vapore delle foglie e dei fiori giovani dell’omonima pianta, l’idrolato di salvia è il prodotto secondario che si ottiene da tale procedimento, che avviene grazie a un alambicco.

Dal punto di vista dell’aromaterapia, l’olio essenziale di salvia è rilassante e se inalato induce calma e serenità in presenza stress, nervosismo, angoscia, paure o paranoie.

La salvia è nota anche per il suo potere antibatterico:  interviene sia sulla secrezione eccessiva di sudore nelle mani, ascelle e piedi, sia come antibatterico sui microrganismi che producono i cattivi odori, per cui risulta estremamente efficace nei deodoranti.

In cosmesi è utilizzato per combattere i problemi della pelle grassa, per restringere i pori dilatati e per eliminare le impurità della pelle legate al ciclo mestruale poiché aiuta a equilibrare la secrezione di sebo da parte delle ghiandole sebacee.

Negli shampoo e nelle lozioni per capelli, trova impiego per combattere la forfora, per detergere i capelli grassi e per rendere luminosi i capelli scuri.

sarchiatura biologica

Origine

C'era una volta un gasista di nome Cesare che aveva un terreno di famiglia abbandonato ed incolto e un sogno nel cassetto, quello di ridare splendore a quel terreno e di fare un lavoro a contatto con la natura e la vita.
C'erano una volta due ragazzi che hanno dato vita ad una piccola azienda che produce cosmetici ecobio, alla costante ricerca di ingredienti a Km0, di grande qualità e dall'impatto sociale ed ambientale positivo. Una bella domenica, come tutte le altre, Cesare e i due ragazzi si incontrano ad una distribuzione del Gas e iniziano a parlare... e così, tra cassette di verdura, prodotti sostenibili, chiacchere solidali e bella gente nasce un nuovo progetto di filiera.

Cesare inizia così a coltivare con passione e tecniche dolci Salvia Officinale nel suo terreno nelle Marche sapendo che avrà un ottimo utilizzo: la sua Salvia diventerà ingrediente speciale di buonissimi cosmetici ecobio.

E' un progetto di quelli che ci piace, quelli dove a "vincere" sono tutti: Cesare può investire sul suo terreno e sul suo lavoro con serenità, LaSaponaria ha assicurato un ingrediente di qualità per le sue ricette, un terreno incolto diventa ospite di una coltivazione biologica e le esternalità negative di tutto il ciclo sono ridotte al minimo: niente diserbanti, pochissimi trasporti e nessuno spreco.

Tutte qualità che fanno dei cosmetici che vengono creati con questa Salvia ancora più "buoni"!

Funzione

Rilassante, antibatterica, seboequilibrante.

Hai la passione del fai da te? Raccontaci come realizzi i tuoi cosmetici naturali

Invia la tua ricetta

Prima volta su La Saponaria? Prova i cosmetici in formato mini!

Ordina il minikit

Ti piacerebbe una linea di cosmetici bio con il tuo olio o il tuo marchio?

Produzioni personalizzate

Sei un nostro rivenditore o vuoi sapere come diventarlo?

Vai all’area rivenditori