Torna all'indice

Lactic Acid


Scritto da Lucia

Valutazione

ingrediente sicuro

L’acido lattico è una sostanza che deriva dalla fermentazione operata dai batteri definiti lattici, come Streptococcus, Pediococcus e Lactobacillus, su melasse, barbabietola o canna da zucchero, quindi un prodotto di derivazione solamente vegetale. Per voler essere maggiormente tecnici, l’acido lattico si forma per riduzione batterica dell’acido piruvico (CH3COCOOH), che proviene dai materiali di partenza vegetali, passando attraverso ad una complessa serie di reazioni enzimatiche simili a quelle che avvengono nella fermentazione alcolica. L’acido lattico allo stato libero si trova infatti anche in molte piante, dove appunto è il prodotto della fermentazione operata dai batteri lattici.

Nei cosmetici l’acido lattico è usato come regolatore dell’equilibrio idrolipidico della pelle. Ha un’azione esfoliante, disinfettante e rinnovatrice, per questo è ideale per pelli acneiche, inoltre aiuta a rendere meno visibili le cicatrici, le macchie scure e le rughe poichè agisce stimolando la pelle invecchiata e danneggiata a rigenerarsi favorendo il normale ricambio delle cellule.

La struttura chimica dell’acido lattico è quindi completamente diversa da quella del lattosio del latte e non contiene proteine del latte, motivo per cui non crea alcun problema a chi è intollerante o allergico al lattosio e alle proteine del latte, o a chi  come filosofia consapevole di vita ha scelto di essere vegano o vegetariano

Trovi questo ingrediente in


Hai la passione del fai da te? Raccontaci come realizzi i tuoi cosmetici naturali

Invia la tua ricetta

Prima volta su La Saponaria? Prova i cosmetici in formato mini!

Ordina il minikit

Ti piacerebbe una linea di cosmetici bio con il tuo olio o il tuo marchio?

Produzioni personalizzate

Sei un nostro rivenditore o vuoi sapere come diventarlo?

Vai all’area rivenditori