Approfondimenti

I cosmetici miracolosi: attenzione alle pubblicità ingannevoli!

Cosmesi: la pubblicità ingannevole

Creme che in pochi giorni ci trasformeranno in modelle dai corpi perfetti, shampoo che faranno splendere le nostre chiome come nelle favole e anti-age in grado di restituirci la pelle della nostra giovinezza. Tutti che ci promettono che saremo belle, splendenti e perfette già dopo la prima applicazione. Sarebbe bellissimo, se solo fosse vero: è per questo che, in prima battuta, tendiamo anche a crederci, a quello che leggiamo. Poi, dopo l’entusiasmo iniziale, ritorniamo alla realtà e ci ricordiamo quello che tutte noi nel nostro profondo già sappiamo: non esistono prodotti miracolosi!
Esiste però la pubblicità ingannevole, e a questa sì, bisogna stare sempre attenti.

Cosa dice la legge

In realtà l’Unione Europea ha legiferato nel 2013 proprio su questo argomento e da allora le qualità e le caratteristiche di un cosmetico, (ad es. anticellulite, antirughe, elasticizzante, tonificante) devono essere validate dalla letteratura o da test/studi scientifici e, per legge, tutto deve essere incluso nel PIF (Product information File) reso disponibile alla consultazione da parte dell’Autorità competente. Inoltre la comunicazione sui cosmetici deve essere veridica, onesta, corretta, chiara, precisa e comprensibile.

I cosmetici non sono farmaci! Un caso famoso

abi

Famoso il caso della Estée Lauder sanzionata nel 2014 dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ad una multa di 400mila € per la pubblicità della sua linea viso Repairwear Laser Focus che prometteva un’efficacia anti rughe pari a quella di un trattamento di medicina estetica effettuato con il laser, ma ad un costo estremamente più vantaggioso. I test clinici, si citava nella pubblicità, erano stati effettuati su un campione di 40 donne. L’Autorità, tra le varie cose che contestò a questa campagna pubblicitaria rilevò in particolare che “non è scientificamente possibile confrontare un trattamento medico (laser terapeutico classe 3B e 4) con una crema cosmetica che, per legge, non può avere intendimento terapeutico”

Noi nel nostro piccolo..

Da sempre ci siamo impegnati nel nostro piccolo ad essere realisti, corretti, trasparenti ed etici ed abbiamo fatto di queste caratteristiche i capisaldi della nostra comunicazione. Vogliamo instaurare un rapporto di fiducia basato sulla stima reciproca con i nostri clienti.
La nostra mission è, e sempre rimarrà, fare del mondo un posto migliore. Non solo nei confronti dell’ambiente, della cura della pelle e dei capelli, ma anche nel pieno rispetto delle persone!